“Change the date” quando il Matrimonio è posticipato

“Change the date”         quando il Matrimonio è posticipato

Il “change the date” dovrà essere fatto da molte

coppie, che a causa dello stato attuale delle restrizioni

dovute all’emergenza Coronavirus,

non potranno celebrare il Matrimonio nella

data scelta, magari da più di un anno.

Di questo siamo tutti molto dispiaciuti e tutti

noi del settore Wedding stiamo cercando

di essere quanto il più possibile alle coppie

di futuri Sposi per affrontare questo momento

davvero particolare, nel modo giusto e trovare

le soluzioni ad ogni difficoltà che questa ha

comportato, tutto si risolve!

Abbiamo già pubblicato diversi articoli

sul nostro blog, per aiutare a restare il più

sereni possibile!

Noi abbiamo pensato di regalare a tutte le

nostre coppie di Sposi

la card ” Change the date”

io ho seguito personalmente la scelta delle

partecipazioni di Nozze di alcuni, so quanta cura

ci avete messo in ogni dettaglio e il mio consiglio

è quello di non rifarle di nuovo.

Potete scegliere di procedere in due modi:

inviare una card via email o whatsapp per esempio

annunciando lo spostamento della Matrimonio,

se la data è molto vicina e ancora non ve la sentite

di stabilirne una nuova.

save a new date

Oppure inviare la card del change the date

che diventa “save the new date”

definitiva con le indicazioni nuove per i vostri

invitati, che di certo saranno comprensivi

e non si formalizzeranno se non riceveranno

una nuova partecipazione!

Ai vostri cari meno “tecnologici” (anche se

vedo persone di una certa età che sono più

esperte di me ad usare i social!) potrete fare

una telefonata.

Sono a disposizione di tutte le nostre coppie

di futuri Sposi per preparare insieme questa

card!

La potremo abbinare allo stile degli inviti

già consegnati e/o inviati, oppure magari

potrebbe essere carino metterci anche una

bella foto di voi due sorridenti.

Questo è un nostro piccolo pensiero per

esservi vicini!

Seguici vi terremo aggiornati sugli sviluppi

riguardanti in modo particolare le restrizioni

per i riti civili e religiosi del Matrimonio e

nelle location, qui c’è un articolo molto

interessante da una fonte ufficiale del mondo

Wedding.